Tekken 7 – Geese Howard DLC

Eccovi il secondo DLC di Tekken 7, uscito il 30 Novembre 2017 sia su console che su PC, il quale introduce un nuovo personaggio all’interno del picchiaduro più famoso della Bandai Namco, ovvero Geese Howard!

Inoltre, viene introdotta il nuovo Stage Howard Estate e due nuovi costumi per Geese Howard, i quali sono Phoenix Kimono/Phoenix Bottoms e Retro Style Top/Retro Style Pants.

Eccovi il video trailer ufficiale pubblicato dalla Bandai Namco:

Se avete dubbi o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto.

Paragon chiude ufficialmente i Battenti il 26 Aprile!

Come avrete già capito dal titolo, la Epic Games, in un Comunicato Ufficiale pubblicato il 25/01/2018, ha dichiarato che lo sviluppo del MOBA Paragon sarà interrotto e che i Servers chiuderanno definitivamente il 26/04/2018.

Tutti i giocatori che in questi mesi hanno effettuato acquisti dallo store, saranno rimborsati direttamente dalla Epic Games ed integralmente.

Alla base della decisione di abbandonare Paragon, vi è la constatazione da parte della software house, dell’assenza di un futuro certo per il videogame in questione all’interno del genere MOBA, anche alla luce della considerazione che Fortnite (un altro videogame prodotto dalla Epic Games), il quale ha avuto un enorme successo, ha sottratto giocatori alla già precaria piattaforma di utenti di Paragon.

E voi cosa ne pensate, ci avete mai giocato o sentito parlare del videogame in questione? Esprimente la vostra opinione lasciando un commento qui sotto!

P.pw, un modo efficace per guadagnare dai links nel vostro sito!

Avete un Blog, sito Web e volete monetizzarlo in ogni modo possibile, oltre che con i classici banner pubblicitari?

Eccovi la soluzione: p.pw

Infatti, con p.pw potrete inserire nei vostri articoli dei collegamenti ipertestuali che, se cliccati dai visitatori, vi faranno guadagnare!

Per creare questi links, basta registrarsi al sito in questione compilando i campi richiesti:

Successivamente, potrete accedere alla vostra area personale dalla quale poter controllare l’andamento dei vostri e gestirli:

Se avete dubbi o domande, lasciate un commento qui sotto!

Come mettere al sicuro i vostri dati su PenDrive!

Navigando su internet, ho trovato questo software gratuito, che permette di crittografare i files salvati all’interno delle vostre PenDrives: LaCie_Private-Public

L’installazione è semplice, basta scaricare l’eseguibile cliccando sul Link “Scarica” in fondo alla pagina e selezionando poi il proprio Sistema Operativo (Windows/MacOs):

Una volta terminata la procedura di configurazione, potremo accedere al contenuto della nostra PenDrive, cliccando sul file eseguibile “Private-Public” ed inserendo la Password scelta durante la procedura di configurazione del software:

Se avete dubbi o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto!

Come rendere sicure le connessioni al vostro Blog WordPress con Cloudflare!

Potete optare per questa soluzione solo se il vostro dominio è gestito direttamente da CloudFlare.

Questa soluzione non comporta alcun tipo di costi, poiché la funzionalità “Flexible SSL” è inclusa nel Free Plan.

Per “Flexible SSL“, si intende una soluzione che rende solo in parte criptate le comunicazioni, ovvero sono rese sicure (HTTPS) solo le conessioni degli utenti col server di CloudFlare, mentre quest’ultimo continuerà a dialogare tramite una connessione non protetta (HTTP) col vostro server web.

Questa soluzione è comunque migliore rispetto all’alternativa di non avere alcun tipo di protezione delle connessioni, oltre che ad aumentare il Rank Seo del vostro sito web.

Su wordpress però, la soluzione non è così immediata ed intuitiva, poiché occorre applicare alcuni accorgimenti affinché tutto funzioni correttamente, senza problemi di loop infiniti o visualizzazione di contenuti non protetti del vostro sito.

Come primo passo della procedura, accediamo al pannello personale del sito da gestire da Cloudflare: e sotto la scheda “Crypto“, attiviamo l’opzione “Flexible“:

Successivamente, dobbiamo modificare, dalle “Impostazioni Generali” del nostro Blog, la voce “Indirizzo Sito (URL)” aggiungendo “https” all’indirizzo di origine del nostro sito:

Ora non ci resta che scaricare questi due plugins per wordpress: CloudFlare Flexible SSL e SSL Insecure Content Fixer.

Mentre il primo plugin, una volta attivato, non richiede alcun tipo di configurazione per il suo funzionamento, discorso diverso merita invece il secondo plugin il quale dovrete configurarlo con le impostazioni più adatte al vostro server web:

Come ultimo passo, dobbiamo impostare una “Page Rule” su CloudFlare, affinché il traffico HTTP sia redirezionato automaticamente su una connessione HTTPS:

Se avete dubbi o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto!

OpenShift, un nuovo modo per avere un Server Gratis!

Dopo la chiusura da parte di Koding, della possibilità di utilizzare un server per scopi di sviluppo e test di app, ho cercato un’alternativa che si avvicinasse il più possibile ed ho trovato appunto OpenShift.

Il piano gratuito di OpenShift Online 3 prevede infatti, la possibilità di creare un progetto nel quale sono incluse le seguenti risorse hardware:

  • 1GB di Memoria Ram;
  • 1GB di memoria Hard Disk;
  • 2 Virtual Cpu;
  • 4 Pods o contenitori di App.

Come primo passo, dobbiamo registrarci sul sito compilando i campi vuoti contrassegnati da un asterisco:

Completata la registrazione e verificato l’indirizzo e-mail, riceveremo via e-mail il link per accedere alla Web Console dove saranno indicate le risorse a disposizione compatibilmente col piano scelto:

Cliccate su “Open Web Consolee successivamente su “Create Project”, per creare il vostro primo progetto da cui potrete lanciare le vostre applicazioni web:

All’interno del vostro progetto appena creato, cliccate in alto su “Add to Project” e poi su “Browse Catalog” per poter scegliere tra un’ampia gamma di applicazioni che potete avviare (ciascuna richiede minimo 256MB Ram, mentre per poter lanciare un’app che gestisca il vostro database, è necessario anche assegnargli un hard disk di 1GB):

Una volta creata la vostra app, potrete monitare il consumo delle risorse cliccando in alto a sinistra su “Overview“:

Ad esempio, io ho creato un’applicazione PHP 7.0 dove ho installato un Server Onwcloud per scopi di test, al quale ho collegato un database Mysql:

Se avete dubbi o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto!

SinusBot, un’alternativa gratuita a TS3MusicBot!

Il titolo è abbastanza esplicativo, per cui passerò direttamente a spiegarvi le funzionalità di questo programma, le quali in sostanza sono le medesime di TS3MusicBot.

Per installarlo sulla vostra macchina, come primo passo recatevi all’indirizzo ufficiale del software SinusBot.

Successivamente, andate nella sezione Download in alto e selezionate la versione compatibile col vostro Sistema Operativo (Windows ovvero Debian/Ubuntu):

Se l’installazione per Windows non presenta grossi problemi, vi spiegherò nel dettaglio come installare la versione per Debian/Ubuntu.

Aprite la console di comando da  (o se avete un VPS Linux, aprite una connessione SSH dal client) ed inserite questi comandi:

apt-get install x11vnc xvfb libxcursor1 ca-certificates bzip2 -y” e “update-ca-certificates” per installare le dependencies necessarie per il funzionamento del SinusBot.

Successivamente, inserite il comando: “adduser sinusbot“, dove vi aggiungerà un utente dal quale avviare l’applicazione, poiché non può essere avviata con i permessi di root per motivi di sicurezza.

Ora, create una cartella col comando “mkdir -p /opt/ts3soundboard”  e potrete finalmente scaricare l’applicazione con il comando “wget https://www.sinusbot.com/dl/sinusbot-beta.tar.bz2“, estraendo poi l’archivio col comando “tar -xjf sinusbot-beta.tar.bz2“.

Una volta completata questa fase, non vi resta che copiare il file di configurazione e rinominarlo col comando “cp config.ini.dist config.ini“.

Ora dovrete scaricare il client di Teamspeak col comando “wget http://dl.4players.de/ts/releases/3.0.18.2/TeamSpeak3-Client-linux_amd64-3.0.18.2.run
chmod 0755 TeamSpeak3-Client-linux_amd64-3.0.18.2.run” ed eseguire il file col comando “./TeamSpeak3-Client-linux_amd64-3.0.18.2.run“.

Una volta accettati i Termini per la Licenza D’Uso, l’installazione proseguirà automaticamente e potrete modificare il file di configurazione del bot col comando “nano config.ini” assicurandovi di verificare che il percorso per il client di TS3 sia corretto.

Come ultimo passo, dovrete copiare il plugin del bot all’interno della cartella del client di TS3 col comando: “cp plugin/libsoundbot_plugin.so /opt/ts3soundboard/TeamSpeak3-Client-linux_amd64/plugins“.

Ora finalmente potete avviare il bot col comando “./sinusbot“, ricordandovi di cambiare utente col comando “su sinusbot“!

Potete accedere all’interfaccia web, inserendo l’indirizzo ip del vostro server seguito da :8087 (in questo caso http://ts.whitephoenix.tk:8087) ed utilizzando la username e la password generati col primo avvio del bot (potete modificarli una volta effettuato l’accesso):

Eccovi un video dove vengono mostrate le funzionalità del SinusBot:

Quanto ai requisiti hardware, il bot consuma poche risorse.

Ovviamente otterrete risultati migliori su un server in cui è montato una derivata di Linux (Debian/Ubuntu), magari senza interfaccia grafica, poiché consumano meno risorse hardware.

Per esperienza personale, posso confermarvi che il SinusBot gira senza problemi, unitamente al server Teamspeak, su un VPS dove è installato Ubuntu 14.04 LTS, con 512MB Ram, 10GB Hard Disk, 1 Virtual Cpu, il cui indirizzo è ts.whitephoenix.tk:

Se avete dubbi o domande, non esitate a lasciare un commento qui sotto!

Tekken 7 DLC Bowl!

Il primo atteso DLC sarà rilasciato ufficialmente il 31/08/2017 sia sulla piattaforma PC/Steam che Console, come confermato su Youtube dalla Bandai Namco, la quale ha anche rilasciato un nuovo Trailer:

Dal Trailer, si vedono quali saranno le principali novità di questo primo DLC, ovvero:

  • l’introduzione della modalità Ultimate Tekken Bowl, già presente nelle precedenti versioni del titolo Tekken (primo fra tutti Tekken Tag Tournament);
  • l’introduzione di nuovi costumi da bagno sia per i personaggi femminili che maschili, nonché l’uniforme Blood Vengeance School per Xiaoyu ed Arisa

Il DLC è incluso nel Season Pass, ma è prevista anche la possibilità di acquistarlo separatamente.

Se volete maggiori informazioni, lasciate un commento qui sotto!

Hearthstone – Avventura Corona di Ghiaccio!

Con l’uscita della nuova espansione di HearthstoneCavalieri del Trono di Ghiaccio il 10 Agosto 2017, sono state aggiunte nuove carte e nuove abilità, tra cui Furto Vitale, che permette di rigenerare punti vita al proprio eroe, sulla base del danno inflitto da una creatura:

Non è tutto, poiché con questa espansione è stata anche introdotta una nuova avventura a tema, ovvero Corona di Ghiaccio.

Nel Prologo, non avremo grosse difficoltà, poiché il mazzo è già assegnato ed otterremo come ricompensa una Carta Leggendaria casuale della nuova espansione (per ogni ala successiva completata invece, otterremo una bustina della nuova espansione).

Nella Rocca Inferiore, il Boss finale da Sconfiggere è Dama Soffiamorte, temibile poiché il suo Potere Eroe porta le nostre creature ad un punto vita di Difesa:

Nell’ala successiva, ovvero i Bastioni Superiori, il Boss finale da sconfiggere sarà Sindragosa,  il cui Potere Eroe è quello di trasformare a 20 Punti Vita e successivamente a 10 Punti Vita, le nostre creature in Blocchi di Ghiaccio:

Completata anche questa sfida, ci attende lo scontro finale nel Trono di Ghiaccio contro il Re dei Lich.

Esso userà delle carte specifiche per ogni classe, ad esempio contro il Druido userà una carta che distrugge dal vostro mazzo tutte le Creature con 3 Mana:

Fatemi sapere cosa ne pensate qui sotto nei commenti!

Guild Wars 2 – Path of Fire

Eccoci giunti alla seconda espansione del mmorpg Guild Wars 2 (dopo Heart of Thorns di cui potete trovare una recensione Qui), nel cui Trailer viene svelata la data di lancio dell’espansione (22 Settembre 2017):

Tra le principali novità, troveremo la possibilità di visitare le nuove zone di Crystal Desert e di Elona:

Inoltre, saranno introdotte per la prima volta nel gioco, le Mounts (cavalcature).

Questi nuovi compagni d’avventura, potranno essere sbloccati attraverso un nuovo sistema di Mastery ed essenzialmente sono 4:

  • The Raptor;
  • The Skimmer;
  • The Springer;
  • The Jackal.

Da ultimo, ma non meno importante, vi è l’introduzione di nuove specializzazioni per ogni professione, con la possibilità di scegliere nuovi stili di combattimento, abilità passive ed armi!

Eccovi riepilogate le nuove specializzazioni:

  • Engineer – Holosmith;
  • Guardian – Firebrand;
  • Thief – Deadeye;
  • Warrior – Spellbreaker;
  • Mesmer – Mirage;
  • Necromancer – Scourge;
  • Elementalist -Weaver;
  • Ranger – Soulbeast;
  • Revenant – Renegade.

Potete pre-acquistare l’espansione dallo Shop ufficiale della NcSoft, ottenendo una Sunspear Weapon Skin, una Miniature di Balthazaar ed il titolo di Elonian Envoy.

Vi lascio con il video riepilogativo della novità introdotte con la nuova espansione: